Faraona alla Leccarda

Faraona alla Leccarda
Inviata da
Donato F.
Ingredienti per 4 persone
Faraona 1
Aglio 3 spicchi
Vino bianco 1 bicchiere
Rosmarino 3 rametti
Origano
Maggiorana
Salvia
Olio Extra Vergine di Oliva
Sale
Pepe
Fegatini di Pollo
Prosciutto crudo 2 fette
Olive nere
Capperi 1 cucchiaio
Aceto di vino bianco
Prezzemolo
Limone 1 Scorza
Procedimento
Riduciamo in polvere e mescoliamo bene in una ciotola la salvia, il rosmarino, l'origano e la maggiorana; aggiungiamo il sale e il pepe macinato.
Puliamo la faraona e tagliamo in grossi pezzi, tenedo da parte i fegatini che, insieme a quelli di pollo, serviranno per la leccarda.
Insaporiamo i singoli pezzi di faraona cospargendoli con la miscela in polvere preparata, insistendo in particolar modo nelle parti interne; disponiamoli quindi in un capiente contenitore, intervallando i pezzi con delle fette di limone, spicchi d'aglio e rosmarino.
Versiamo poi un bicchiere di vino bianco, avendo cura di farlo scorrere sopra tutti i pezzi di carne e lasciamo marinare per almeno 2 ore.
Dopo la marinatura, andiamo a trasferire i pezzi di faraona ben scolati  in una grossa teglia cosparsa di un filo d'olio sul fondo e mettiamo ad arrostire in forno a 200° per un'ora.
Nel frattempo prepariamo la leccarda: in una padella capiente versiamo dell'olio, uno spicchio d’aglio, il prosciutto crudo fatto a striscioline, le foglie di un rametto di rosmarino, le olive snocciolate, i capperi, le scorze di limone.
Dopo aver fatto rosolare tutti gli ingredienti per 4 minuti, uniamo i fegatini di pollo precedentemente lavati, puliti e tagliati in piccoli pezzi, lasciandoli rosolare ed insaporire nel soffritto.
È opportuno mescolare continuamente in modo da cuocere bene i fegatini, anche all'interno.
Una volta ottenuta la giusta cottura dei fegatini, sfumiamo con un po' di aceto di vino bianco e mescoliamo per lasciarlo evaporare completamente.
Andiamo quindi a versare nel mixer il soffritto, frullando il tutto per ottenere un composto omogeneo.
Dopo l'ora di cottura, sforniamo la faraona, distribuiamo i vari pezzi su di un vassoio, ricoprendoli accuratamente con la leccarda.
Passiamo quindi a guarnire con le olive nere, le scorze di limone e serviamo ben caldo.

Hai provato questa ricetta?

Inviaci a redazione@umbriaeventi.com la tua foto e/o la tua variante da aggiungere!